Da Vedere a Napoli

Pensando a Napoli viene subito alla mente il Maschio Angioino, la magnifica fortezza costruita per volere di Carlo I d'Angiò nel 1279, le cui forme sono andate ingentilendosi nel corso dei secoli. L'originale fortezza medievale ha accolto, infatti, i governanti partenopei che, in particolare nel Rinascimento, ne hanno fatto uno splendido castello animato da attive corti e da numerosi artisti.

Il Maschio Angioino (o Castel Nuovo) è così divenuto uno dei simboli di Napoli, un capolavoro affacciato sul mare che propone ai visitatori le torri e le prigioni tipiche del fortino militare accanto ad eleganti cappelle e sale splendidamente affrescate e che offre l'occasione di ammirare le opere del Museo Civico ospitato al suo interno.

Abbiamo ricordato che il Maschio Angioino è stato eretto quale fortezza di Carlo I d'Angiò, indiscusso protagonista della storia di Napoli la cui statua, insieme a quelle degli altri sovrani cittadini, ci accoglie, all'entrata di Palazzo Reale.

Il Palazzo Reale, che si affaccia sulla egualmente celebre Piazza del Plebiscito, è stata la fastosa residenza dei Borboni eretta agli inizi del Seicento per offrire una dimora all'altezza del Re Filippo III il quale aveva in previsione una visita a Napoli. La storia ci racconta poi che il potente Re non mantenne la promessa e non arrivò mai in città, la quale beneficia tuttora di un enorme palazzo con incantevoli sale ricche di affreschi, quadri, sculture ed arredi che incantano tutti i turisti.

Altro palazzo di fama mondiale è la Reggia di Capodimonte, sorta su una collina nella quale Re Carlo III di Borbone amava andare a caccia. Il palazzo eretto nella seconda metà del Settecento è oggi un importantissimo museo, uno dei maggiori del nostro paese anche per merito della collezione Farnese ricca di capolavori rinascimentali. Certamente meritevole di una visita è anche il Museo delle Ceramiche, arte alla quale lega la propria popolarità Capodimonte, ed imperdibile è una passeggiata nei giardini e nei boschi che circondano la Reggia.

Il tour classico di una gita a Napoli include anche Castel dell'Ovo, l'imponente costruzione che dall'isolotto di Megaride domina il Golfo con la sua storia secolare storia. La sua fondazione risale, infatti, al I secolo ed in ragione di ciò è il più antico castello della città, forse per merito dell'uovo che leggenda narra Virgilio abbia nascosto nella  fondamenta per renderlo stabile, per lo meno fino alla sua rottura la quale determinerebbe il crollo della fortezza.

 

 

Navigare Facile